Si approssima il 61° anniversario della Nakba: Israele chiude i T.O. e Obama invia auguri a Netanyahu.

Cisgiordania – Infopal.

Si avvicina il 61° anniversario della Nakba, il Disastro causato dalla pulizia etnica effettuata dalle bande sioniste in Palestina e dalla creazione dello stato di Israele sulle terre palestinesi. Per l’occasione, le autorità di occupazione israeliane hanno imposto una rigida chiusura degli accessi alla città occupata di Gerusalemme, proibendo l’entrata a tutti i cittadini della Cisgiordania, compresi quelli che dispongono dei permessi. Migliaia tra unità militari speciali e poliziotti sono stati disposti intorno ai posti di blocco, nelle strade e nei mercati della Città Santa, che si è tramutata in un’area di appostamenti militari priva di manifestazioni di vita ordinaria. Fonti locali palestinesi hanno avvertito che i coloni israeliani potrebbero sfruttare queste restrizioni per sferrare attacchi alla Moschea di al-Aqsa e ai gerosolimitani della città vecchia, come accade di solito in queste occasioni. Le stesse fonti hanno aggiunto che l’esercito ha issato bandiere israeliane in tutta la città, soprattutto nel centro storico e negli avamposti coloniali prossimi ai cancelli della moschea: un gesto che ha offeso i sentimenti dei cittadini palestinesi. Ieri, le agenzie internazionali hanno riferito degli auguri per il 61° anniversario inviati dal presidente Usa Barack Obama al governo di Israele. fonte: infopal

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: